CANARINA:

Principale

Aria

Acqua

Suono

Elettromagnetici

Che siamo noi?

Testimonianze

Domande

Contatto

DEMO

Giornali

Mondo

 

DISPER:

DISPER

Applicazioni Vantaggi

Dati I

Dati II

Dati III

Dati IV

Dati V

Media

Funzioni

Algoritmi I

Algoritmi II Algoritmi III

Grafica I

Grafica II

Inquinanti I Inquinanti II Inquinanti III

Aria I

Aria II

Aria III

Topografia

GIS

Importazione

Google maps

 

 

 

 

 

 

 

Aria I · software · inquinamento idrocarburi

         

 

DISPER: 14 progetto ambientale 15 inquinamento industriale 16 Software DISPER · aria · emissioni gas 17 inquinamento idrocarburi 18 emissioni tossiche 19 qualità  ambientale 20 normativa ambientale 21 problema ambientale 22 ecosistema urbano 23 ecosistema ambiente 24 limiti idrocarburi 25 inquinamento da idrocarburi

 

 

Inquinamento atmosferico è un termine che indica tutti gli agenti fisici (particolati), chimici e biologici che modificano le caratteristiche naturali dell'atmosfera

 

Questo è uno dei problemi maggiormente sentiti dalle popolazioni dei grandi agglomerati urbani, di cui ci si è iniziati a preoccupare solamente negli ultimi 30 anni. Dagli anni '70 infatti sono state adottate delle politiche per la riduzione degli agenti chimici e di numerose altre sostanze particolari presenti nell'aria. Queste politiche per una maggior salvaguardia dell'ambiente hanno dato dei risultati per alcuni inquinanti come ad esempio il biossido di zolfo, il piombo e il monossido di carbonio; per altri come ad esempio il biossido di azoto, l'ozono e le PM10 non hanno portato i risultati sperati, dei quali si è scoperto solo recentemente la loro criticità per quanto riguarda la salute.

 

Fattore o sostanza che determina l'alterazione di una situazione stazionaria attraverso:

modifica dei parametri fisici e/o chimici;

 

variazione di rapporti quantitativi di sostanze già presenti;

introduzione di composti estranei deleteri per la vita direttamente o indirettamente.

 

Distinzione tra primario e secondario

primario: la sua immissione nell'ambiente deriva da una sua emissione o produzione dal comparto; il monossido di carbonio è un esempio di inquinante primario, perché è un sottoprodotto della combustione

secondario: la produzione avviene nel comparto stesso ovvero nell'ambiente ricevente, in seguito a trasformazioni; la formazione di ozono nello smog è un esempio di inquinante secondario.

Esistono inoltre inquinanti, come il particolato fine, in cui, secondo molti studi, si equivalgono numericamente le componenti primarie e secondarie.

 

(wikipedia)

 

 

Mappa delle concentrazioni di ossidi di azoto (NOx) generato da tre ciminiere industriali che emette 1 g/s di NOx sotto un vento di 5 m/s in direzione E e terreno accidentato. inquinamento idrocarburi

 

 

inquinamento idrocarburi

 

 inquinamento idrocarburi